Questo sito utilizza cookie tecnici, propri e di terze parti.
Proseguendo la navigazione del sito o confermando tramite il tasto "Accetto" ne accetti l'utilizzo.
Se vuoi saperne di più e leggere come disabilitarne l'uso, seleziona l'altro bottone.
×
Docenti - Master MaCoN
Image from morguefile.com by ariadna
Image from morguefile.com by gracey
Image from morguefile.com by mirabbi

News

Orario in bozza
Pubblicato il calendario dell'impegno settimanale | 15-10-2018

Un calendario indicativo dell'impegno settimanale è stato pubblicato nella ... Leggi di più...

Iscrizioni prorogate
La scadenza per le iscrizioni è stata prorogata al 31/10/2018 | 17-09-2018

il termine previsto per le iscrizioni è stato prorogato al 31/10/2018.

Sezione FAQ
È attiva una pagina per le FAQ | 21-08-2018

E disponibile una sezione relativa alle domande più frequenti. Clicca qui per accedere, ... Leggi di più...

Sono aperte le iscrizioni
Iscrizioni aperte | 03-08-2018

Per iscriversi, accedere al sito di Ateneo (www.uninsubria.it).

Altre notizie

I Docenti

[Pagina in corso di realizzazione]

Le attività di organizzazione e selezione dei docenti del Master sono svolte da un Comitato Didattico Scientifico, composto da rappresentanti dell'Università dell'Insubria,  della Fondazione Edmund Mach, del MUSE – Museo delle Scienze di Trento e di Istituto Oikos.

Direttore del corso

Damiano G. Preatoni, Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate, Università degli Studi dell'Insubria.

 

Comitato Scientifico-Didattico

Michele Lanzinger
MuSe - Museo delle Scienze di Trento
Adriano Martinoli
Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate, Università degli Studi dell'Insubria.
Antonio Maria Orecchia
Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate, Università degli Studi dell'Insubria.
Francesca Santapaola
Istituto Oikos
Katia Visconti
Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate, Università degli Studi dell'Insubria.
Ettore Zanon
Fondazione Edmund Mach - Accademia Ambiente Foreste e Fauna del Trentino.
Filippo Zibordi
Istituto Oikos

Comitato di Indirizzo

Hanno dato la loro disponibilità a tenere lezioni per il Master:


Emanuele Biggi
Naturalista, fotografo e divulgatore scientifico.
www.anura.it
Naturalista genovese con un dottorato in Scienze Ambientali Marine, è fotografo di conservazione, attualmente unico membro italiano della International League of Conservation Photographers (conservationphotographers.org) e comunicatore scientifico, specializzato nello studio degli animali, soprattutto i più insoliti e meno conosciuti, come rane, ragni, insetti e lucertole. La fotografia lo ha portato a intraprendere viaggi e spedizioni in tutto il mondo in cerca di soggetti e paesaggi da ritrarre per i suoi articoli. Si occupa di conservazione della natura e collabora abitualmente con riviste di settore anche internazionali. Come fotografo di conservazione ha parlato più volte come relatore in eventi internazionali come WildPhotos a Londra e Wildscreen Festival Bristol (dove tornerà anche a ottobre 2018).
In televisione è quest’anno per la sesta volta conduttore assieme a Sveva Sagramola del celebre programma di ambiente e natura "GEO" in onda dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19 su Rai3.
Come divulgatore ha collaborato con molti festival ed eventi come il Festival della Scienza di Genova (di cui è stato anche membro del comitato scientifico); è ideatore e curatore di svariate mostre fotografiche e scientifiche tra le quali "Predatori del Microcosmo", "Zanne, corazze e veleni", "Meet your Neighbours", "Kryptòs".

Marco Colombo
Naturalista, fotografo e divulgatore scientifico.
www.calosoma.it
Fotografo naturalista dal 1999, laureato in Scienze Naturali presso l'Università degli Studi di Milano. Ha pubblicato foto, articoli scientifici e divulgativi su diverse riviste del settore. Ospite in trasmissioni televisive come LineaBlu e Geo, co-autore di libri fotografici e di identificazione. Ha tenuto numerose mostre personali e collettive sulla natura italiana, conferenze e proiezioni. Vincitore o menzioni speciali in diversi concorsi fotografici internazionali (Asferico, GDT European Wildlife Photographer of the Year, Festival Mondial de l'Image Sous-Marine, Wildlife Photographer of the Year). Membro della giuria in numerosi concorsi fotografici (Asferico, Nature Photographer of the Year, See in the Sea, Abissi Città di Venezia, In&Out).

Paolo Cremonesi
Caporedattore Giornale RadioRai.
Proveniente dalla ``gavetta'' della Prealpina e di RadioSuperVarese, è entrato in Rai nel 1990 dopo una decina d’anni di lavoro nella carta stampata. Ha partecipato alle prime edizioni di Uno Mattina e del settimanale del Tg3 VoltaPagina. Per la Testata Giornalista Regionale (TGR) ha seguito importanti fatti di cronaca come l’omicidio Cesaroni ed il delitto Chiatti prima di entrare nel Giornale Radio Rai dove ha lavorato in diverse redazioni (scienza e società, Vaticano, Segreteria Redazione) sino a diventare il responsabile della conduzione e della messa in onda delle principali edizioni del mattino del Gr1 e Gr2. Collabora con diverse testate cartacee e on line. Ha scritto, insieme a Fabrizio Lollobrigida, ``Monti Simbruini'': la prima guida sul parco regionale edita nel 1993 dall’ente responsabile di gestione.

Marco Ferrari
Biologo e divulgatore.
Laureato in scienze biologiche nel 1978, è stato coordinatore scientifico di Oasis, rivista di natura, dal 1985 al 1995. Giornalista professionista dal 1993, scrive da più di 20 anni articoli di argomento scientifico per quotidiani, settimanali e mensili. Tra il 2004 e il 2005 è stato direttore responsabile di Terra, rivista di natura. È stato consulente dell’Enciclopedia video dei parchi nazionali italiani (De Agostini), curatore scientifico dell’Enciclopedia dei Parchi e delle riserve d’Italia (Airone-Corriere della Sera), curatore scientifico Enciclopedia delle coste (De Agostini). Ha inoltre scritto dieci libri di divulgazione scientifico-naturalistica per varie case editrici, l’ultimo dei quali è L'evoluzione è ovunque (Codice edizioni, 2015). Ha tradotto dall’inglese numerosi libri ed articoli di divulgazione scientifica e contribuito con numerosi saggi all’enciclopedia Ecosphera (UTET), opera scientifica di cultura ambientale, e ai suoi aggiornamenti. Dal 2001 al 2010 è stato redattore presso Gruner+Jahr Mondadori (Focus, Focus Junior, Focus.it) e dal 2010 è caposervizio scienza presso Focus e Focus.it.

Paolo Pedrini
Naturalista, Conservatore Responsabile del MuSe.
www.muse.it
Laureato in Scienze Naturali con specializzazione postuniversitaria in Conservazione della Natura e Pianificazione Ecologica del Territorio. Conservatore responsabile Zoologia dei Vertebrati del MUSE dal 1995, conduce e/o coordina studi e progetti di ricerca su: distribuzione, ecologia dei Vertebrati sulle Alpi (Atlanti faunistici, Monitoraggi, Censimenti), studi intensivi di popolazione a scala locale e alpina, conservazione e gestione. Partecipa a programmi di monitoraggio di specie minacciate, indicatrici della qualità ambientale (rapaci diurni e notturni; Progetto BIODIVERSITA’; LIFE +TEN) e alla migrazione degli Uccelli attraverso le Alpi (Progetto Alpi). ​Contribuisce ai programmi di monitoraggio della PAT per documentare e conservare la biodiversità (Rete Natura 2000, Foreste e Agricoltura), alla Pianificazione faunistica (Piano faunistico PAT; Rete ecologica PAT). ​Fa parte del team operativo del Progetto LIFE Wolfalps, partito nel 2013. È autore e/o coautore di un centinaio di pubblicazioni divulgative e scientifiche.​

Giancarlo Sturloni
Comunicatore della scienza.
www.giancarlosturloni.it
Laureato in fisica, ha seguito un master in comunicazione della scienza e un dottorato in scienza e società. Svolge attività di formazione e consulenza in campo scientifico, sanitario e ambientale. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali, scrive per l’Espresso, cura anche il blog d’autore Toxic Garden sui rischi ambientali. Insegna Comunicazione del rischio alla SISSA e all’Università degli Studi di Trieste. È consulente dell’Università degli Studi dell’Aquila per la comunicazione del rischio sismico. Di recente ha coordinato la comunicazione di Greenpeace Italia e ha curato la campagna di comunicazione sugli screening oncologici della Regione Friuli Venezia Giulia. È autore di diversi libri tra cui Il pianeta tossico (Piano B, 2014) e Le mele di Chernobyl sono buone. Mezzo secolo di rischio tecnologico (Sironi, 2006). Con Daniela Minerva ha curato il volume Di cosa parliamo quando parliamo di medicina (Codice, 2007).

Anna Sustersic
Autrice e scrittrice.
lnx.natcom.info
Laureata in Scienze Ambientali all’Università di Trieste, ha conseguito un dottorato di ricerca presso l’Istituto di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale di Trieste con una ricerca sulla sostenibilità dei sistemi produttivi costieri nel Golfo di Trieste. Ha svolto attività di didattica e divulgazione ambientale presso la Riserva Marina di Miramare (Trieste) e con la Cooperativa Rogos, dedicata alla promozione e valorizzazione del territorio e all’educazione ambientale. Presso la SISSA di Trieste (Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati) ha conseguito il master bennale in Comunicazione della Scienza con una tesi dedicata alla valutazione dei processi partecipati come strumento di divulgazione scientifica fra i giovanissimi. Presso l’azienda SISSA - Medialab di Trieste si è occupata di progetti di editoria e divulgazione scientifica.

Francesco Tomasinelli
Naturalista e fotogiornalista specializzato in scienza, viaggio e natura.
www.isopoda.net
Laureato in Scienze Ambientali Marine presso l’Università di Genova, è stato da sempre affascinato dalla natura, soprattutto dalle sue espressioni più insolite. Ha lavorato in Italia e negli Stati Uniti in grandi acquari, per poi dedicarsi all’editoria, alla divulgazione scientifica e alle consulenze ecologiche e ambientali per aziende e studi professionali. Come fotogiornalista collabora con diverse case editrici e riviste, soprattutto nel settore scienza e turismo (Touring, Focus, Rivista della Natura), oltre che con alcune agenzie fotografiche in Italia e all’estero. È specializzato in fotografia di natura, viaggio, scienza e lavoro che prevede la documentazione dettagliata delle professioni e dei processi più tecnici. Assieme al comico di Zelig Antonio Ornano ha inventato un format di divulgazione scientifica che è stato portato in teatri, musei e festival in tutta Italia, ed è ospite regolare della trasmissione Geo di Rai 3. Tiene seminari dedicati all'ecologia al Politecnico di Milano ed è autore di due libri: "Vado a vivere in città", dedicato alla fauna urbana, e il più recente “Predatori del microcosmo”. Con Emanuele Biggi ha curato diverse mostre scientifiche, esposte in vari musei italiani, tra cui "Arachnida"", "Copioni e Copiati", "Predatori del microcosmo", "Piante guerriere", "Zanne, corazze e veleni" e "Kryptòs".