Questo sito utilizza cookie tecnici, propri e di terze parti.
Proseguendo la navigazione del sito o confermando tramite il tasto "Accetto" ne accetti l'utilizzo.
Se vuoi saperne di più e leggere come disabilitarne l'uso, seleziona l'altro bottone.
×
Home - Master FaunaHD
Image from morguefile.com by ariadna
Image from morguefile.com by gracey
Image from morguefile.com by mirabbi

News

Seconda settimana di esperienze pratiche
Processi partecipativi e squilibri ecologici saranno il focus della settimana in presenza prevista a inizio ottobre | 22-09-2020

Processi partecipativi, conservazione e valorizzazione di aree Natura 2000 e, a seguire, ... Leggi di più...

Teoria e tecniche di comunicazione sulla natura: online tutte le lezioni
Sono disponibili agli iscritti al Master le 51 ore di lezione del Modulo B | 20-08-2020

Sono state pubblicate ieri, sul sito di Ateneo, le ultime ore di lezione inerenti il Modulo ... Leggi di più...

Al via la prima settimana in presenza del Master
Agricoltura e grandi carnivori saranno il focus dell'esperienza in Trentino di inizio settembre | 05-08-2020

Agricoltura e territorio e, a seguire, grandi carnivori e mass media saranno ... Leggi di più...

Pubblicato il nuovo calendario delle attività caratterizzanti
Partono a settembre le esperienze pratiche del Master | 09-06-2020

L'emergenza sanitaria ha imposto modifiche al calendario delle attività caratterizzanti ... Leggi di più...

42 ore di lezione già online
Disponibili per gli iscritti sulla piattaforma e-learning di Ateneo | 21-05-2020

E' stato registrato ed è già disponibile online, sul sito di Ateneo, il 31% delle ... Leggi di più...

Altre notizie

Vuoi diventare un professionista nella comunicazione della natura e del paesaggio?
Sei già un professionista della comunicazione e vorresti saperne di più su natura e paesaggio?

Il Master FaunaHD intende formare figure professionali altamente qualificate, in grado di trasmettere le conoscenze sulle tematiche naturalistico-ambientali e dei paesaggi e sull’interazione di queste con l’uomo.

Il Master si rivolge primariamente a professionisti interessati ad occuparsi di divulgazione, valorizzazione e gestione delle risorse naturali e degli aspetti legati alla loro fruizione, e secondariamente a laureati sia in discipline scientifiche sia umanistiche che necessitino di approfondire le proprie competenze in merito a linguaggi, strumenti e strategie di comunicazione applicate alle problematiche di conservazione della fauna e dell’ambiente, della natura e dei paesaggi.

Il Master, promosso dall’Università degli Studi dell’Insubria (Varese, Como), in collaborazione con la Fondazione Edmund Mach di S. Michele all’Adige (Trento), il MUSE - Museo delle Scienze di Trento ed Istituto Oikos (Milano), offre un ambiente dinamico dove le lezioni teoriche si alternano a laboratori pratici condotti "sul campo", con il coinvolgimento di professionisti della comunicazione della natura e del paesaggio e ambiti di eccellenza.


Il Master vuole rispondere alle richieste emergenti poste dalla condizione di multidisciplinarietà che caratterizza la comprensione delle dinamiche dell’ambiente, della natura e dei paesaggi e dell’interazione di questi con l’uomo e le sue attività, fornendo gli strumenti professionali, teorici e operativi, necessari per una interazione efficace con l’opinione pubblica e gli stakholder che direttamente e indirettamente interagiscono con l’ambiente, la natura e i paesaggi e con gli aspetti culturali e scientifici derivanti.

La figura professionale che si formerà grazie al Master risulta innovativa nel panorama italiano, e si rivolge alle attività legate a contesti di comunicazione anche multidisciplinari, o che prevedano modelli comunicativi includenti gli aspetti della natura, dell’ambiente e del paesaggio nei differenti settori che costituiscono l'asse portante del mondo della comunicazione di carattere pubblico e privato, sia in Italia sia all’estero, affrontando un lavoro culturale, intellettuale e creativo, con particolare riferimento ai seguenti settori:

  • web journalism e nuovi media;
  • radio, giornali e televisioni;
  • governance degli Enti locali;
  • promozione e valorizzazione del territorio;
  • cooperative e associazioni;
  • comunicatori professionali e freelance.