Questo sito utilizza cookie tecnici, propri e di terze parti.
Proseguendo la navigazione del sito o confermando tramite il tasto "Accetto" ne accetti l'utilizzo.
Se vuoi saperne di più e leggere come disabilitarne l'uso, seleziona l'altro bottone.
×
F2 - Strategie di comunicazione delle associazioni ambientaliste - Master MaCoN
Image from morguefile.com by ariadna
Image from morguefile.com by gracey
Image from morguefile.com by mirabbi

News

Orario in bozza
Pubblicato il calendario dell'impegno settimanale | 15-10-2018

Un calendario indicativo dell'impegno settimanale è stato pubblicato nella ... Leggi di più...

Iscrizioni prorogate
La scadenza per le iscrizioni è stata prorogata al 31/10/2018 | 17-09-2018

il termine previsto per le iscrizioni è stato prorogato al 31/10/2018.

Sezione FAQ
È attiva una pagina per le FAQ | 21-08-2018

E disponibile una sezione relativa alle domande più frequenti. Clicca qui per accedere, ... Leggi di più...

Sono aperte le iscrizioni
Iscrizioni aperte | 03-08-2018

Per iscriversi, accedere al sito di Ateneo (www.uninsubria.it).

Altre notizie

F2 - Strategie di comunicazione delle associazioni ambientaliste

Docente: [in corso di definizione]

Obiettivi formativi

Obiettivo dell'insegnamento è fornire le conoscenze per la comprensione critica e la capacità di impiego delle strategie di comunicazione adottate dalle associazioni che operano in difesa dell’ambiente, tra i principali attori nel dibattito pubblico contemporaneo sulla gestione delle risorse naturali e sulle relazioni tra ambiente e attività umane.

Saranno illustrate la storia e l’evoluzione delle principali associazioni ambientaliste operanti in Italia e all’estero, discutendo il loro ruolo nel dibattito pubblico e massmediatico. Verranno quindi analizzate nel dettaglio le strategie di comunicazione adottate nelle campagne ambientaliste, con particolare enfasi sulle modalità di comunicazione online e offline adottate per mobilitare l’opinione pubblica sulle questioni ambientali.

Al termine del corso è atteso che lo studente abbia acquisito le seguenti capacità:

  • conoscenza delle origini e dell’evoluzione delle associazioni per la difesa dell’ambiente in Italia e all’estero, e del loro ruolo nel dibattito pubblico;
  • familiarità con le strategie di comunicazione adottate nelle campagne ambientaliste;
  • comprensione critica dei meccanismi di mobilitazione online e offline sfruttati dalle associazioni ambientaliste per fare pressione sull’opinione pubblica;
  • capacità di impiegare i molteplici strumenti e canali di comunicazione per strutturare una campagna di protezione dell’ambiente.

Prerequisiti

Risultano utili le consuete conoscenze basilari relative all'utilizzo di un personal computer, le nozioni elementari di matematica e geometria analitica, i concetti base di Geologia, Botanica, Zoologia ed Ecologia.

È necessaria la conoscenza a livello elementare della lingua inglese, indispensabile per la lettura e la comprensione della documentazione tecnica e della manualistica.

Contenuti del corso

L’insegnamento tratterà i seguenti argomenti:

  • nascita ed evoluzione delle associazioni per la difesa dell’ambiente in Italia e all’estero;
  • ruolo dell’associazionismo ambientale nel dibattito pubblico: dal conservazionismo delle origini all’attivismo politico contemporaneo;
  • le campagne di comunicazione della associazioni ambientaliste: a cosa servono e come si costruiscono;
  • casi di studio: battaglie vinte e perdute dall’associazionismo ambientale;
  • strumenti di comunicazione per il campaigning: dallo storytelling al cyber-attivismo;
  • analisi critica degli obiettivi della comunicazione: informare, convincere, mobilitare;
  • strategie di mobilitazione sui mass media tradizionali e sui social media.

L’insegnamento sarà inoltre arricchito da un'esperienza pratica dedicata alle campagne internazionali di Greenpeace e impostata su un confronto con comunicatori e campaigners di Greenpeace Italia.
Il corso si concluderà con un’esercitazione pratica per verificare le nozioni apprese: gli studenti dovranno pianificare e realizzare una campagna di comunicazione e mobilitazione a tutela del patrimonio naturale e paesaggistico.

Metodi didattici

Gli obiettivi formativi del corso verranno raggiunti attraverso lezioni frontali, esperienza diretta con esperti del settore ed  esercitazioni.

Modalità di verifica dell’apprendimento

[in corso di definizione]

Testi di riferimento

  • Della Seta R., 2000. La difesa dell’ambiente in Italia, Franco Angeli, Milano.
  • Rose C., 2010. How to win campaigns: communications for change, Taylor & Francis Ltd.
  • Sturloni G., 2014. Il pianeta tossico. Sopravviveremo a noi stessi?, Piano B, Prato.

Saranno forniti slide e materiali didattici delle lezioni.

Altre informazioni

Per le escursioni sul territorio si raccomandano un abbigliamento ed un equipaggiamento adatto alla stagione (tarda primavera o settembre) e alla montagna. Si prevede il pernottamento (due notti) in due contesti privati a carico del partecipante; la logistica è in corso di definizione.